Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

foto 20 2 11 005

 

 

"COLUI CHE FECE PER VILTADE IL GRAN .....RIFIUTO"

                                                                                                            Dante-III° Inferno

 

1

 

Sembra incredibile ma é vero 

 


 

 

Dal notiziario ALAnotizie del dicembre 2003:

 

Rifiuti, ad Ala arriva la rivoluzione. Da aprile servizio Porta a porta:

 

“ per realizzare la raccolta differenziata si è optato per il sistema di raccolta porta a porta, che potrà funzionare solo con la collaborazione dei cittadini.  Si tratta infatti di un sistema che implica un approccio diverso alla problematica dei rifiuti, sia perché si paga rispetto al peso dei rifiuti conferiti, sia perché i rifiuti stessi si tengono in casa fino al momento del conferimento sia, soprattutto perché il porta  a porta è basato su un grado di sensibilità ambientale e un senso civico assolutamente più responsabili da parte dei cittadini…"

 

 

intestazione1

clicca per leggere

 

 

Cambieranno infine le tariffe : ogni famiglia  pagherà in proporzione ai rifiuti effettivamente prodotti, e pesati al momento della raccolta.

 

Infatti si è passati dal pagare una tassa al pagamento di un servizio definito come:Tariffa Igiene Ambientale ( TIA ) con tanto di emissione di fatture con il pagamento dell’IVA al 10%.

 

Sono 10 anni che la Comunità della Vallagarina (ex Comprensorio) ha avviato il progetto della raccolta differenziata dei rifiuti e l’introduzione della TIA.

 

 

Ancora prima della Provincia. Da allora si sono investite, notevoli risorse  per mettere a regime questo rivoluzionario progetto.

 

Poche e ininfluenti sono state le campagne di sensibilizzazione e pressoché irrilevanti le informazioni  alla popolazione, vanificando e contraddicendo in questo modo lo stesso postulato posto quale condizione per il buon esito dell’iniziativa; “ per realizzare la raccolta differenziata si è optato per il sistema Porta a Porta, che potrà funzionare solo con la collaborazione dei cittadini.”

 

Dapprima la Comunità ha pensato di pesare i rifiuti mediante l’installazione di bilance sui camion adibiti alla raccolta. Poiché il sistema non funzionava si è passati a registrare il numero degli svuotamenti.

 

Pochi sanno che il bidone del rifiuto secco è provvisto di un microcip  che identifica il conferitore.

 

Ancora meno sono quelli che sanno che sulle fatture dei rifiuti ( dal 2009) ci sono le Password per verificare il numero degli svuotamenti.

 

tia

 clicca per leggere

 

Basta andare sul sito della Comunità di Valle http://www.comunitadellavallagarina.tn.it/, cliccare su Tributi e tariffe e successivamente su consultazione tariffe Tia.

 

Pensate, anche chi  amministra il nostro comune sino a poco tempo fa ne ignorava l’esistenza. Con quale grado di competenza faceva  quindi le scelte e dava indicazioni per il miglioramento del servizio ai cittadini?

 

Nel 2010 il   Presidente del Comprensorio Bisoffi ( che è anche  l’attuale Presidente della Comunità ) dichiarava che il sistema per la rivelazione degli svuotamenti era a regime. Quindi perfettamente funzionante.

 

 

Benissimo!!!                                                    Applichiamolo!!!

 

Non si può.

 

Perché?

 

E’ arrivata la proroga dalla Provincia.

 

Chi mai la chiesta questa proroga?

 

Il seguito alla prossima puntata.

  

Mauro Ferone

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna