Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

Egregio Signor Sindaco, 

in sede di presentazione del progetto preliminare della Scuola Media da parte degli arch.ti Avi e Caprara , è stata posta la domanda  circonfusa da preoccupazione, circa il possibile abbattimento del grande cedro posto all'interno del cortile della scuola Media.


 001

 

Ricordo - ricordiamo - le assicurazioni fornite circa la sopravvivenza dello stesso rafforzate dall'inserimento dello stesso nella bozza  di rendering finale dell'edificio e della zona adiacente.

 

A pochi mesi di distanza la perentorietà di tali affermazioni sembra vacillare sotto la spinta di "ipotesi" di lavoro che , prefigurando futuri scenari nell'allestimento del cantiere, sembrano sancirne la fine.

 

Egregio signor Sindaco, molte amministrazioni tra le quali quelle di Avio e Rovereto hanno discusso, ridisegnato, riconsiderato progetti di ben più ampio respiro che non quelli dell'allestimento di una cantiere (quindi una provvisoria fase dei lavori non determinante al buon esito degli stessi).

 

Hanno subordinato l'avvio dei lavori per il posteggio strategico dell'Ospedale S. Maria del Carmine al salvataggio delle piante del parco ,


parcheggio rovereto 800x522


il comune di Avio sta riconsiderando un cambio di progetto  della pista pedonale per salvare i platani di Vo destro.


IMG 5020 800x600

 

Perchè una tale sensibilità, un gesto di accondiscendenza non viene messo in atto anche da parte della sua Amministrazione ? Perchè l'autorità di un sindaco non si spende  per raccomandare, suggerire, magari imporre ai responsabili dell'impresa di esperire altre soluzioni?

 

La pianta è su suolo di proprietà comunale, è all'interno di una struttura scolastica e quindi vocata all'educazione e al rispetto dell'ambiente; la collettività , magari anche solo una parte  minoritaria,  ritiene che il Cedro debba continuare a vivere, perchè fa parte della propria memoria visiva, perchè lo sky line a ridosso del Centro storico ne acquista in estetica,


CEDRO ALA 800x468


perchè potrà concorrere a rendere meno aspro lo stacco tra vecchio e nuovo, tra una chiesa del '700 e una palazzina in vetrocemento. Forse anche solamente perchè il gesto sottolinerebbe quella sensibilità e quella  cura in parte compromesse dai recenti limitrofi abbattimenti.

 

Le chiedo di affrontare il problema in modo libero e scevro da condizionamenti, antipatie, preconcetti. Accondiscendere  alle richieste di parte dei cittadini non è un cedimento bensì un gesto di democratizia   verso sensibilità diverse .

 

Nessun amministratore , nè passato o recente, ha mai  accettato di accogliere similari richieste. Per l'errato timore di essere tacciato di debolezza, per una forma di personale affermazione o semplicemente per una diffusa sinecura verso cio' che è ritienuto un problema minimale e di scarsa rilevanza.

 

Non ho mai limitato le mie critiche ad alcuni aspetti del suo operato, ma neppure ho lesinato il plauso per altri;  consideri questo un appello, una preghiera che non ho alcun rossore a rivolgerle, un richiamo per un gesto di attenzione , consapevole che saprà assumere il comportamento più opportuno non influenzato da pregiudizievoli personalismi.

 

Signor Sindaco, salvi il Cedro della Scuola Media !


Luciano Rizzi

Commenti   

 
# Maria Rosa Mura 2012-07-05 11:19
Sottoscrivo pienamente l'appello di Luciano Rizzi. Se non rispettiamo una pianta di simile bellezza a cosa pretendiamo di educare gli allievi della scuola?
Maria Rosa Mura
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Rizzi Luciano 2012-07-05 14:52
Grazie Maria Rosa felice di sentirti e lieto che questo nostro piccolo strumento d'informazione superi i confini comunali per aprirsi a Trento, E proprio alla città capoluogo va ancor oggi la mia ammirazione per quanto riesce a fare per difendere la propria identità, per proteggere il patrimonio anche vegetale, Come non ricordare gli appelli, felicemente conclusisi per salvare gli ippocastani di Corso Tre Novembre, e l'impegno dell'amministra zione che ha conservato l'olmo di piazza Fiera e ancora l' alberatura di via Grazioli e Piazza Cantore,l'immed iato reintegro di necessari abbattimenti come nella zona del "Tombone e altri ancora. Interventi anche lontani nel tempo ma retti da una doppia continuita': L'attenzione dei cittadini e l'alto senso di democrazia delle diverse amninistrazioni ! Qualcosa va comunque fatto per rispetto della cosa pubblica e per noi stessi. Ma sapessi quanta poca attenzione dimostra questa amministrazione per l'ambiente! grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Ezio 2012-07-09 21:37
Aderisco all'appello perché il cedro sia salvaguardato. La ragionevolezza delle argomentazioni non ha bisogno di ulteriori sottolineature. Serve un atto altrettanto ragionevole da parte dell'amministrazione.
Attendo fiducioso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pippo 2012-07-10 11:15
Poverini avete voluto peroni? Adesso bevetevelo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Mario G. 2012-07-12 09:24
Impossibilitato trovare Peroni detto il desaparecido,(a indennità intera!!!) lascio messaggio a Voi, Viva il Cedro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Piero funebone 2012-07-26 20:51
Novità nell'estate Alense


Finalmente , dopo diversi incontri con il Corpo Forestale e Guardia Forestale dello Stato, si è provveduto ad installare un microchip, simile a quello degli orsi, sotto il baffo destro del Sindaco Peroni vista la scarsa presenza del suddetto sul posto di lavoro.

I cittadini alensi potranno rintracciarlo con un piccolo rilevatore di presenza che verrà distribuito assieme ai bidoni dell'umido. Oppure sul sito: www. En do elo?it.

Attenzione a non sbagliare il tasto o arriva l'orso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Sbadato 2012-07-26 21:33
Ho cercato nel bidone dell'umido, ma non l'ho trovato il sindaco. Ho forse capito male la procedura da seguire ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Piero funebone 2012-07-27 12:18
No, con il bidone verrà recapitato il rilevatore di presenza. Ocio a no sbagliar o el capita!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Bruna 2012-07-28 13:27
Il sindaco ha risposto? ha lasciato trapelare qualcosa? teneteci informati
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna