Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

1991, IL COMPRENSORIO PREDISPONE E ATTUA LA "BONIFICA" DELLA DISCARICA ESAURITA CASARINO.

 

 

 

 

L'operazione chiamata "bonifica" nel 1991 fù una semplice copertura dei rifiuti con un telo ed uno strato di 80 centimetri di terra.

Il telo doveva servire a convogliare l'acqua piovana verso un canale perimetrale di raccolta, impedendo in tal modo il lavaggio continuo dei rifiuti.

Per scaricare l'acqua così convogliata si creò un pozzo a perdere nel sottosuolo.

Inoltre si usò per lo stesso scopo anche il pozzo piezometrico collocato nella fase di impianto della discarica, pozzo destinato al controllo futuro della qualità dell'acqua della falda!!!

Nella teoria progettuale, tutta l'acqua piovana doveva essere convogliata nei pozzi.

Probabilmente, in pratica, il telo può essere stato variamente perforato nelle successive operazioni di impianto del vigneto soprastante. Si pensi al metodo di impianto dei pali in cemento con la trivella!

 

Questo il progetto

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna