Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

LE MOTOSEGHE IN VAL BONA

 

002

 

Si rimane sempre perplessi per  quanto si riesce  a mettere in campo per dare dimostrazione del  poco rispetto rivolto all'ambiente, non si intravede né un gesto di buona volontà né di ripensamento nei confronti di  una politica ambientale decisamente carente e che in questo caso riguarda il decoro ambientale ; quanto viene programmato e messo in atto nelle alte quote preferiamo al momento non considerarlo.

Rimaniamo pure nelle immediate vicinanze, dopo i blitz sul verde cittadino ….................

Esiste una piccola oasi di ristoro per persone anziane ma ultimamente anche per nuclei familiari,  ideale per trascorrere qualche ora in un ambiente sufficientemente sereno e privo di pericoli in grado di offrire anche ai bambini uno spazio di natura: é, o forse era,     “el campo di Valbona “ , e da troppo tempo quando si parla di ambiente con questa amministrazione il passato è quasi d'obbligo .

Complice un'esercitazione  per  alcuni  dipendenti del cantiere comunale nell'ambito dell'aggiornamento professionale, sull'uso della motosega,  non si è trovato di meglio che utilizzare il già magro verde del camp de Valbona.

Vicina la sede del corso,  tanto per risparmiare le trasferte, comodo il materiale arboreo,  ghiotta l'occasione per dimostrare che la cosa pubblica tale non è di fronte a forme di disattenzione invalse per consuetudine e non per altro.

In verità in questa specifica circostanza non possono essere  addebitate responsabilità se non quelle istituzionali al Sindaco ma molto presumibilmente queste vanno rivolte  a qualche zelante collaboratore o funzionario .

Magari sarà già stata depositata una perizia asseverata che diagnostica malattie alle piante e il rischio di  crolli con grave nocumento  per l'incolumità dei bambini del tutto simile a  quella che ancora aspettiamo per le piante abbattute nello spazio della piscina.

Il primo cittadino interpellato in merito ha manifestato la sua sorpresa e non abbiamo motivo per non  ritenerla sincera e ha anche fornito assicurazioni circa l'episodicità del fatto e la conclusione dell'intervento e siamo grati della Sua premurosa attenzione e della tempestività dimostrate ,  ma chiediamo lo stesso: di chi è stata l'idea? dei  Servizi Tecnici?  del Cantiere Comunale?  della Stazione Forestale?  dell'Ispettorato? della P.A.T.? 

Possibile sia sempre così difficile , quando si parla di cosa pubblica,  risalire la catena di comando ? Conoscere i nomi dei responsabili? Magari ai cittadini farebbe piacere conoscere gli orientamenti di chi ci amministra, gli orientamenti ambientalistici si intende.

Nessun altro commento,  chiunque abbia voglia di percorrere qualche centinaio di metri lungo la strada della Valbona può prendere direttamente visione del fatto segnalato ; non crediamo che nel frattempo, e non solamente per il periodo ferragostano, verrà effettuato lo sgombero del materiale legnoso e ripristinato il terreno boschivo. Sono ben altri i tempi ai quali ci hanno abituati.

By grillo 

001

003

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna