Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

LA MONTAGNA HA PARTORITO IL TOPOLINO

ma no!..., siamo ancora alle contrazioni...    

 parto difficile


Dopo due anni e mezzo di gestazione del nuovo progetto per le aree estrattive del comune di Ala presso gli uffici provinciali,  l'assessore alle attività ambientali  ha relazionato al consiglio comunale sullo stato della difficile gravidanza.

Ha presentato il topolino appunto, da mostrare senza orgoglio.

Sicuramente figlio della precedente amministrazione,  e forse per questo poco amato. Molto poco.

Scarso amore notato anche negli uffici della Valutazione d'Impatto Ambientale -VIA - che, non avendo avuto dal marzo 2010 al gennaio 2012  alcun interlocutore che rappresentasse gli interessi del territorio di Ala, si saranno chiesti dove fosse l'interessamento del comune di Ala per un rapido disbrigo della pratica "piano cave".

A gennaio 2012, sull'onda delle reazioni alla deplorevole concessione della quinta proroga al vecchio piano cave, forse sotto la pressione di un imbarazzato PD,  l'assessore alle attività ambientali  va a Canossa ( provincia di Trento).

Ovviamente, non è dato di sapere con certezza quale sia stato il seguito degli avvenimenti nell'anno corrente.

C'è solo il succinto, parziale, istituzionale sommario illustrato dall'assessore alle attività ambientali  nella seduta del consiglio comunale del 25 settembre 2012.


Da detto sommario si avvince che:

-la cava in loc.Sdruzzinà sarà tolta dal piano cave;

-i volumi d'estrazione previsti dovranno essere rivisti a causa del calo dei consumi della materia prima, ghiaia e sabbia;

-il 31 dicembre 2012 si concederà un'ulteriore proroga, la n°6.


Risultato notevole a quasi 1000 giorni dal deposito al VIA del progetto! 1000 giorni da festeggiare il 24 dicembre.


Potevano esserci ulteriori informazioni in merito a:

  • cosa ha fatto concretamente l'assessore alle attività ambientali  in questi due anni e mezzo per portare a casa il risultato?
  • quando entrerà in esercizio il nuovo piano?
  • quando sarà fornita dettagliata e, sopratutto, completa informazione, prima al consiglio comunale e poi ai cittadini? 

 

Cavagna Marcello

Commenti   

 
# Eros Brusco 2012-10-05 09:12
Dove sono finiti tutti i buoni propositi del PD, di trasparenza, programmazione e delle cinque famose priorità? All'improvviso, pardon il giorno dopo le elezioni, il PD è diventato improvvisamente una scatola vuota senza voce in capitolo diventando la stampella essenziale per il Sindaco Peroni e compagni. Un pò troppo poco per essere il partito di maggioranza relativa all'interno di una Giunta che procede a fari spenti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Edoardo C 2012-10-05 16:36
ad Eros : Ciascuno ha il diritto di scegliersi il "nemico", ma gettare la croce sempre addosso al PD dimenticando il resto della coalizione mi sembra da Maramaldi. Che dire della Bussola e della fantomatica Terza Lista ? non sono forse di coalizione ? non condividono le scelte? E poi alla luce dei recenti avvenimenti come si può affermare che il PD sia ancora il Partito di maggioranza relativa! O come nella parabola Evangelica dei Talenti, si devono penalizzare coloro che meno hanno fatto anche se più possedevano ? Può essere un'interpretazione non certo in chiave Politica . Massimo, massimo, morale. cordialm
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Eros Brusco 2012-10-05 21:49
Ciao Edoardo, fino a prova contraria dai numeri usciti dalle urne elettorali il PD è il partito di maggioranza relativa, poi nei fatti magari non lo è visto gli ultimi avvenimenti che tu citi. Ti ricordo che non sono avvenimenti accaduti all'improvviso, già lo si sapeva qualche giorno dopo le elezioni. Infatti era stato apertamente dichiarato dalla persona interessata a mezzo stampa che era indipendente, quindi di che lamentarsi ora?
Comunque sia quella persona era in quota PD sulla carta. Tuttavia spero che i recenti avvenimenti portino ad un cambiamento di rotta all'interno della maggioranza a beneficio della comunità, che da anni attende opere e scelte importanti e improrogabili, come quella del piano cave. Per questo motivo coltivo le mie critiche, nonchè speranze nel PD, non deludermi Edoardo. Cordiali saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Edoardo C 2012-10-06 16:34
Deludente! ho posto diverse domande ma hai risposto a quella che non c'era, Il che conferma la voglia di Maramaldeggiare, PS nelle politiche del 78 (?) il PCI di Berlinguer aveva realizzato il sorpasso sulla DC. Ma questo in politica non ha valore perpetuo, Sei pratico del Consiglio, conta quanti nel gruppo consigliare del PD rispondono al'appello.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Redazione 2012-10-07 19:32
Si sarà notato che nell'articolo "La montagna ha partorito il topolino" l'oggetto trattato è il resoconto tenuto al consiglio comunale dall'assessore alle attività ambientali a riguardo del piano cave. Quindi, se si è interessati all'invio di commenti, sarebbe utile fossero attinenti all'argomento trattato.
Ripetiamo testualmente una nota pubblicata qualche tempo fa:
il sito vorrebbe ricevere commenti con contenuti di opinioni e suggerimenti; gli eventuali scambi di opinioni non dovrebbero ridursi a semplici battibecchi; non è un blog. è un luogo per libere opinioni e per esprimere pareri e suggerimenti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna