Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          

controlloMi rifiuto....... e vado avanti

 

 

 

 

 

 

Il ricco, l'efficiente, il  pragmatico, il disciplinato Trentino sta offrendo una confusa  e purtroppo deleteria quanto ingiustificata dimostrazione di inefficienza e disordine nella raccolta dei rifiuti   con un aggravio  aggiuntivo  di costi non giustificati ,   funzionali  solo al mantenimento e alla conservazione di un sistema di raccolta che produce introiti  facili nelle casse dei vari Enti .

 

Vari Enti proprio perché il panorama delle competenze è oggetto di continue modificazioni e attribuzioni; ora i Comuni, domani le Comunità, il giorno dopo Nuovi soggetti nati dall'aggregazione di singoli comuni impegnati a sperimentare in proprio nuove forme per la raccolta.

 

Chi opta per il Porta a Porta, chi per la Tariffa Puntuale, chi per un conferimento direttamente ai Centri e chi, infine, lascia che le cose continuino inalterate sulla vecchia strada.

 

Le entrate sono assicurate, la procedura per quanto asfittica e deficitaria è ormai collaudata e sopravvive tra mille contraddizioni;  non ultime le spese per il potenziamento delle isole ecologiche destinate a essere smantellate, e l'installazione di Strumenti di Videosorveglianza  destinati  ad un precoce invecchiamento oltremodo inutili considerata la limitata deterrenza  messa in atto dagli scarsi  e poco meticolosi  controlli.

 

Questo è quanto sta facendo la nostra Amministrazione.

 

Si muove ondivaga e confusa in continuità con la consolidata  Politica Ambientale (vedi cave, gestione del Patrimonio Boschivo, del Territorio, della viabilità periferica ecc),  dibattuta tra la  ricerca di un posizionamento  e la preoccupazione di trovare  una soluzione equilibrata  magari  quella rappresentata dalla  Raccolta Puntuale: il pagamento calcolato sulla base degli svuotamenti effettuati.

 

La politica Bifronte :  da una parte si parla  di disponibilità, accettazione e adesione a determinati criteri, dall'altra si mette in atto  un ben diverso comportamento   e così  le azioni non sono tra loro conseguenti e nulla viene attivato per incrementare la comprensione e  l'adozione di questi nuovi metodi di raccolta  .

 

Anzi, il sospetto è che la vecchia strada sia tutto sommato considerata più pratica , meno impegnativa e più redditizia.

 

“Facite ammuina” **  sembra essere il motto imperante   verso il   Problema della Raccolta dei Rifiuti.

Un grande movimentismo, accalorate  dichiarazioni, solenni impegni, seriosi  proponimenti, ma poi gratta gratta, sotto la superficie fragile dell'apparenza, ben poco si muove sul piano operativo.

Un comportamento politicamente scorretto messo in atto con la collaudata strategia del silenzio e della disinformazione.

 

Ma né l'efficiente Sistema Tentino – affidato  nella fattispecie alle infeconde mani della neonata Comunità di Valle,  né  l'amministrazione Comunale di Ala che tanto ha promesso nel  proprio programma elettorale e di governo, hanno ritenuto di dover intervenire con una campagna pubblicitaria e di informazione.

 

Eppure il confinante Veneto indubbiamente meno ricco delle comunità Trentine ha messo a punto un interessante quanto semplice ed efficace sistema per informare e regolamentare la raccolta porta a porta .

Un calendario completo e dettagliato degli appuntamenti per la raccolta dei  rifiuti divisi per tipologia di differenziazione. Uno strumento relativamente poco costoso e un metodo che suggeriamo all'amministrazione di Ala di imitare .

 calendario Pescantina 800x566     clicca sull'immagine

  

Qualche risorsa può sempre essere recuperata dalle tante consulenze  .

Cordialmente

Luciano

 

** L'ordinamento Navale del Regno delle Due Sicilie prevedeva tra le varie tattiche di impegno e combattimento navale anche  l'estemporanea formula  definita appunto :  “Facite Ammuina “  traducibile con l'invito ai comandanti di mettere in atto iniziative individuali anche tra loro scoordinate con il solo scopo di disorientare il nemico.

 

" All'ordine Facite Ammuina:

tutti chilli che stanno a prora vann' a poppa
e chilli che stann' a poppa vann' a prora:
chilli che stann' a dritta vann' a sinistra
e chilli che stanno a sinistra vann' a dritta:
tutti chilli che stanno abbascio vann' ncoppa
e chilli che stanno ncoppa vann' bascio
passann' tutti p'o stesso pertuso:
chi nun tene nient' a ffà, s' aremeni a 'cca e a 'll à " 

(Aneddoto privo di fondamento storico ma  molto efficace e rappresentativo)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna