Testo fisso

 Per la politica dell'ambiente                                   Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso! Guevara                                          


DITEMI CHE NON E’ VERO!

Lettera aperta a tutti i Consiglieri del Comune di Ala

 

SAM 2862

 

Lunedì 7 ottobre 2013 sul sito dell’Associazione Tutela del Territorio di Ala veniva pubblicato un mio articolo dal titolo "quale legalità"? (vedi)

 

Nell’articolo facevo presente che circa 3 mesi prima avevo inviato ai Consiglieri del Comune di Ala una mail dove chiedevo  loro un parere  sul posizionamento di una bacheca al parco Perlè  avvenuta con dubbia autorizzazione e che aveva  stimolato l’intervento di numerosi cittadini sul tema della legalità. 

vedi l'articolo "Replicanti"

 

Poichè al mio invito di esprimere  un parere sulla questione bacheca, che ritengo un fatto marginale ma che rappresenta sempre più un fatto simbolico, nessun Consigliere alense era intervenuto,  rivolgevo ai lettori  la richiesta di esprimere in forma anonima un giudizio scegliendo fra alcuni proposti.

 

RISULTATO QUESTIONARIO

Secondo voi l'atteggiamento di pressochè totale silenzio dei nostri Amministratori di fronte agli  episodi richiamati nell'articolo "Quale legalità ?",  come può essere definito ?

inefficienza           2

omertà                 6

disonestà             1

ignoranza             1

menefreghismo    7

collusione            8

 

Successivamente la bacheca veniva tolta.

 

A seguito del fatto l'articolo  "replicanti--1" (vedi)

 

Ora, a distanza di anni, sono stato informato, anche se in maniera indiretta, che quella bacheca è stata recentemente riposizionata, pare  senza autorizzazione (non c'è traccia di SCIA).

 

 

Dobbiamo tener presente che nel frattempo è cambiata la composizione del Consiglio Comunale di Ala, ed è cambiato anche il Sindaco e la maggioranza che lo sostiene.

 

Quindi, se l’installazione della bacheca è avvenuta senza l’autorizzazione prevista,  ci troviamo di fronte ad un caso di abuso di potere volto a dimostrare la sfrontatezza della politica locale.

 

Per questo chiedo cortesemente ma fermamente a voi Consiglieri Comunali di Ala: ditemi che non è vero.

 

Mauro Ferone

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna